martedì 29 novembre 2011

the 7 links project

ricevo da Libera il testimone per questo "giochino" che tanto sta spopolando tra i blog... e la ringrazio perchè ha scelto un blog senza glutine tra i tanti che poteva :-)))))))
di solito "blocco" iniziative simili, ma per questa volta faccio uno strappo alle mie personali severissime regole

1) Il post il cui successo mi ha sorpresa 




...e veramente mi sta continuando a sorprendere, è quello dedicato alla torta con mmf preparata qualche anno fa per il compleanno di mio figlio, anche se, devo ammetterlo, i miei paguri erano fantastici!


2) Il post più bello..




è quello della crostata con le fragoline di bosco, mi erano venute delle fotografie pazzesche! bellissime!
ed in più la crostata sembrava fatta da un pasticcere tanto era bella e buona


3)Il post più popolare...



se per "popolare" si intende "fiducia" :-), i miei maialini son la ricetta che più ho rivisto fare nel web e ne sono molto felice, specialmente quando gentilmente e carinamente mi linkano! 


4)Il post che non ha avuto il successo che meritava... 


pate sableé pochée 2


sicuramente quello della pate sableè pochèe, in quanti hanno capito che si tratta di frolla montata?? e non sapete cosa vi state perdendo... 


5)Il post più controverso... 


non ci sono post controversi qui... semmai ci sono post coraggiosi, che minano seriamente la popolarità mia e del blog, e la cui decisione di pubblicazione mi ha portato via tante energie e tempo... e "followers" sia qui che su fb! questo ad esempio era pronto da mesi, ma non mi decidevo mai a renderlo pubblico per pudore, per rispetto, per fiducia, per correttezza, per la speranza che non ci fosse bisogno di pubblicarlo insomma! ed invece mi pento di non averlo fatto prima e di non aver spinto le mie amiche a fare lo stesso... 


6)Il post più utile... 


parlando di celiachia non ci sono post che non sono utili in questo blog! l'ho aperto proprio per essere utile ad altri genitori  che hanno l'esigenza in casa di cucinare senza glutine... dovrei linkarli tutti i miei post quindi....
però mi piace moltissimo l'iniziativa che ho chiamato "Te la do io la risposta" in cui raccolgo informazioni utili sul mondo della celiachia, cercando di dare appunto una risposta a tutte le ansie e le preoccupazioni che quotidianamente accompagnano i celiaci e chi si cura di loro


7)Il post del quale vado più fiera...




sicuramente è il post delle "Rifatte senza glutine", mia iniziativa, ripresa dal "Quanti modi di fare e rifare", ed immediatamente condivisa con gioia, allegria ed un pizzico di follia da un meraviglioso gruppo di amiche celiache del web: ma chi l'ha detto che non è semplice cucinare senza glutine? e chi che è privo di gusto?? venite a vedere le nostre ricette il giorno 15 di ogni mese e cambierete idea!


Ed ora invito altre 7 amiche a fare questo giochino. Ragazze, se avete tempo e voglia naturalmente e se non l'avete già fatto


Annalisa
Raffaella
Olga
Anna
Fabiana
Monica
Concetta

ma secondo voi devo mandarglielo via mail l'invito o lo scopriranno solo leggendo??


p.s. è stato difficilissimo sceglierne solo 7 di amiche :-(

giovedì 24 novembre 2011

Memoria storica per il "senza glutine" nel web in italiano

spero abbiate letto il post precedente, fatelo subito!

sapete che ho un figlio celiaco e che è solamente per Amore suo che:
1- ho acceso il pc ed iniziato a cercare il cercabile sul web
2. - ho ingaggiato una lotta personale e senza fine con 'ste "farinacce" (e lasciatemelo dire stavolta!!), che se si potesse lavorare il borotalco direttamente sarebbe più semplice

sono 10 anni che veleggio tra un click e l'altro ed all'inizio nel web di celiachia, senza glutine e dintorni c'era pochissimo, quasi nulla... almeno per ciò che riguarda le pagine in italiano

oggi invece è tutto molto diverso, basta digitare "senza glutine" con un qualsiasi motore di ricerca e si può trovare di tutto, bisogna solamente fare attenzione a saper scegliere, forse perchè non tutti quelli che si ergono a conoscitori della materia lo sono e ciò vale sia che si parli di cucina, sia che si parli di scienza o altro

con alcune care amiche "sglutinate" abbiamo avvertito la necessità di creare un documento che attesti tutto il lavoro svolto in questi ultimi anni, per ricordare come sono andate le cose e per ringraziare tutti quelli che, anche solamente attraverso un piccolissimo incoraggiamento, hanno contribuito a migliorare sempre più la qualità delle ricette senza glutine e quindi la vita del celiaco e di tutti coloro che devono confrontarsi quotidianamente con la realizzazione di pasti senza glutine

speriamo di aver ricordato tutti, se così non fosse potete contattarmi via mail


1. Partiamo dall'uso delle farine naturalmente senza glutine per fare i dolci come le torte, le crostate, etc... tutto è iniziato grazie a  Betty Hagman negli Stati Uniti circa 40 anni fa, fu lei a realizzare le prime mescole di farine. Le miscele che si trovano su questo sito  creato nel 2003

ma partito da un piccolissimo blog nel 2001

a questi due fece da corollario ed è sempre di loro appartenenza un altro blog del 2007 solo di uso delle farine dietoterapeutiche

lo scambio di informazioni avveniva anche da
(creato nel settembre 2001) 

2. Alla fine di novembre del 2006 comincia a vedere la luce la sezione senza glutine di Cis (Cucinainsimpatia) che trovate a questo link

Tutte le sperimentazioni sulle farine dietoterapeutiche, l'idea stessa di mescolarle insieme nasce lì. Le mescole sono state provate tutte, con tutte le farine ed in tutte le proporzioni e grammature, con un lavoro fatto giorno per giorno e che non è finito. E' tutto lì con data giorno e ora... è lì che sono nate e sono state sperimentate le lievitazioni sulle nostre farine, quelle dirette, indirette, il lievito madre.

E' sempre lì che si è cercato di migliorare gli esperimenti e le mescole con le farine naturali trovate nei siti citati sopra. E' stato anche un lavoro di gruppo, di quelle persone che si sono unite strada facendo e si sono palesate sul forum e di quelle che hanno solo deciso di prendere ed usare per sé propagandando il lavoro come proprio, ma subito riconosciuto e riconoscibile al volo. Tuttavia c'è una cosa che non è replicabile ed è lo scopo per cui tutto si fa, che spesso rimane di sottofondo ma che regge tutta l'impalcatura.

Quella sezione del forum aveva un obiettivo: essere di sostegno a chi si ritrovava da solo, con solo una diagnosi di celiachia in mano. Non è mai stata importante la ricetta di per sé, che fosse bella, brutta o di successo, era importante che ci fosse qualcuno con cui condividere il tuo problema, che ti stesse ad ascoltare e ti desse una risposta sensata. 

Per questo sito  http://www.cucinainsimpatia.net/ è necessario riportare tutte le sezioni dedicate al gf e data del primo post di ognuna...

Antipasti E Torte Salate Senza Glutine  27 Gen 2007
I Primi Senza Glutine  06 Dic 2006
I Secondi Senza Glutine  21 Gen 2007
Pane E Simili Senza Glutine  09 Gen 2007
Pizze E Focacce Senza Glutine  16 Dic 2006
Dolcissimo Senza Glutine  16 Lug 2006
Gelati, Sorbetti E Mousse Senza Glutine  24 Giu 2006
Ricette Bimby Senza Glutine  27 Gen 2007
Informazioni Sulla Celiachia   05 Lug 2007
Cucina E Ricette Senza Glutine  13 Dic 2006  


3. Anche su http://www.cookaround.com/ si sperimenta gf con le prime ricette comparse nel 2003 

4.  non si può dimenticare il ricettario dell'AIC anche questo importante perché fatto dai celiaci per i celiaci ;), è uno dei ricettari più vecchi in circolazione

Ciò che offre oggi il web è alla portata di tutti, ma ci tenevo a far conoscere le origini e le fonti del senza glutine sul web in italiano... altro non c'era e tutto è arrivato dopo


mercoledì 23 novembre 2011

i rapporti reali e virtuali e l human blogger

ortensie 


nella mia abituale "rassegna blog" ho trovato questo post di Tomaso, che chiedeva di leggere e commentare due post di altri blogger

andata a curiosare, ho avuto modo di avere lo spunto per molte riflessioni e la sensazione di essere sulla buona strada circa il tipo di rapporti che voglio creare con tutti gli amici "virtuali", che sono forse più reali di altri...

andate a leggere qui e qui e buona giornata a tutti

lunedì 21 novembre 2011

Calamari in umido con patate

mi sembra quasi "sciocco" aggiungere il tag "senza glutine" a questa ricetta...

tutti gli ingredienti che ho usato son consentiti per la dieta senza glutine che un celiaco deve seguire e, da pochissimo, vanno bene anche per chi deve stare lontano un po' dal glutine per motivi legati alla gluten sensitivity -sensibilità al glutine-

continuo a chiedermi come sia possibile che 2 patologie usino lo stesso tag=senza glutine senza innescare incomprensioni.... deve essere un problema solamente mio perchè in giro non leggo nulla e tutti son felici e sereni... bhà...

veniamo a ciò che abbiamo mangiato qualche giorno fa...

Calamari in umido con patate


Ingredienti
calamari
pomodorini
capperi
patate
olive
sale
pepe

molto semplice e veloce da realizzare... una bontà

venerdì 18 novembre 2011

Ribollita, ma quanto sei buona? ributtino compreso.... :-)

sono stata capace di mangiare la ribollita ad Agosto, con gli stessi padroni del locale che mi guardavano tra l'inorridito ed il sorpreso... :-)
fino a qualche giorno fa non l'avevo mai preparata, ma, subito dopo aver letto il post di Libera, ed aver commentato che non avevo mai trovato il cavolo nero, questo mi si è quasi "materializzato" sotto gli occhi in un pomeriggio di spesa frettolosa: un segno del destino!

ovviamente, arrivata a casa, ho realizzato che non è che avessi proprio tutti gli ingredienti, ma non mi son fatta frenare dalla mancanza dei "pomodori di Piccia" (Libera, come condivido e sorrido....) e nemmeno da quella del sedano;
vi confesso però che proprio non avevo idea di cosa fossero i ributtini , tant'è che ho pure cercato la parola con un motore di ricerca...

ribollita 006 bis
Ribollita con pane senza glutine
la ricetta è quella del blog che vi ho citato e ve la riporto per comodità

Ribollita secondo Libera
  • abbondanti ributtini di cavolo nero e il verde delle foglie più grandi 
  • qualche fogliolina di cavolfiore,
  • 200 g. di fagioli del Purgatorio di Colfiorito,
  • 1 carota tagliata a fiammifero,
  • 1 cipolla rossa,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • passata di pomodoro,
  • olio evo,
  • sale,
  • pane toscano, quello “sciapo”,
  • peperoncino,
per capire meglio preparazione, procedimento e realizzazione ho sbirciato un po' qui 

cosa aggiungere? di mio ho fatto tostare del pane senza glutine e vi ho strofinato sopra dell'aglio

la ribollita è una preparazione che, eccezion fatta per l'aggiunta delle fette di pane, non ha glutine tra gli ingredienti ( e vorrei vedere! verdure e legumi son infatti consentiti nella dieta del celiaco) e mi viene da sorridere nell'aggiungere il tag "senza glutine" per questa ricetta
lo faccio solamente per via del pane senza glutine e non per altro motivo



questa buonissima ribollita partecipa all'Abbecedario Culinario
organizzato dalla Trattoria Muvara e rientra nelle ricette della Regione Toscana ospitate dal blog di Cindystar

martedì 15 novembre 2011

Rifatte senza glutine: linguine ai calamari e nettare d'arancia


sono molto emozionata

oggi vi posto la prima ricetta di un'iniziativa ideata e voluta fortemente, condivisa con un bel gruppo di amiche foodblogger senza glutine, le cui poche semplicissime regole potete trovare qui

l'iniziativa si chiama "Rifatte senza glutine" ed è rivolta a tutti, celiaci e non, per scoprire insieme come sia facile e gustoso mangiare senza glutine

la prima ricetta arriva da questo blog di amiche siciliane

Linguine ai calamari e nettare d'arancia 
senza glutine


spaghetti calamari al profumo di agrumi 001 bis
Rifatte senza glutine: linguine ai calamari e nettare d'arancia

ho comperato gli ingredienti necessari ed ho seguito passo passo il procedimento riportato nel loro blog, con la sola omissione del prezzemolo per questione di gusti personali

di seguito trovate le realizzazioni delle altre amiche partecipanti (piano piano inserirò tutti, anzi ditemi chi ho dimenticato lasciandomi un commento, grazie!!!)
per la versione di Simonetta qui

il prossimo mese saremo nel blog di francesca con la sua ricetta  delle crespelle


sabato 12 novembre 2011

Il mio primo moussaka

moussaka 001 bis
il moussaka in versione senza glutine

lo sapevate voi che il moussaka è un maschietto? ed io che ho sempre sbagliato dicendo "la" moussaka

tempo fa, curiosando tra i miei blog preferiti, son capitata in un post di Ornella ed ho deciso di buttarmi nella realizzazione del moussaka seguendo le sue indicazioni e commettendo degli errorini, che correggerò molto molto presto

non c'è stato bisogno di cambiare quasi nulla, perchè a parte le attenzioni del caso per la preparazione della besciamella, è già senza glutine

mi scuso da subito per la pessima riuscita della foto, ma i miei amici commensali mi hanno dato pochissimo tempo per immortalare questa bontà greca

vi copio\incollo per sfacciata comodità ingredienti e procedimento di Ornella, aggiungendo le mie modifiche ed omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa.... ;-)

Ingredienti (per 6 persone)
- 600 g. carne macinata (400 manzo e 200 maiale) io 300 g. solo vitella
- 3-4 patate medie io solo 2
- 3 melanzane io solo 2 di quelle viola tonde
- 1 cipolla e 1 spicchio d'aglio usato 1 scalogno
- 3 pomodori freschi maturi io una ventina di pachino
- 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
- 1\2 cucchiaino di cannella in polvere io la punta a metà di un cucchiaino da thè
- 1 foglia di alloro
- 1\2 bicchiere di vino bianco io 1\3 di bicchiere
- sale e pepe q.b.
- erbe aromatiche (menta-origano-timo-basilico) io solo menta-origano-basilico
- olio evo q.b.

per la besciamella ho usato questa ricetta, senza aggiungere l'uovo ed usando del pecorino romano grattugiato come formaggio

Procedimento
ho seguito tutto quello che dice Ornella nel suo blog, ma:
- ho grigliato le melanzane e non le ho fritte
- ho tagliato le patate troppo spesse, accidentaccio!!!

dirvi che era buonizzimo è troppo poco

mercoledì 9 novembre 2011

PRONTUARIO ALIMENTI SENZA GLUTINE ON-LINE

il Prontuario degli alimenti senza glutine è on-line gratis a disposizione di tutti, iscritti o meno all'Associazione Italiana Celiachia, a questo indirizzo

è necessaria la registrazione al sito

martedì 8 novembre 2011

a proposito dei prodotti HARIBO

qualche giorno fa ho letto su fb che i prodotti HARIBO, anche se con la dicitura "senza glutine" riportata sulla confezione, potevano essere a rischio per i celiaci

la cosa mi ha incuriosita parecchio e da consumatrice di prodotti HARIBO con "dicitura senza glutine" prima e da mamma responsabile di celiaco poi, ho scritto direttamente alla ditta, che mi ha così gentilmente risposto


Gentile Consumatrice,
in seguito alla Sua mail in allegato Le inviamo l'elenco dei nostri prodotti senza glutine.
In base al  Regolamento (CE) n.41/2009 del 20.01.2009 anche i prodotti del libero commercio, come le caramelle, che fino a poco fa potevano evidenziare la propria idoneità alla dieta del celiaco unicamente previa adesione ai progetti AIC Prontuario o Marchio Spiga Barrata, possono riportare in etichetta l'indicazione "senza glutine", purchè conformi alle disposizioni del regolamento stesso (glutine < 20 ppm). Le caramelle Haribo sulle cui buste è riportata l'indicazione "senza glutine", sono conformi alle disposizioni del regolamento. Regolarmente vengono effettuate analisi nei laboratori dei siti di produzione.
Sul nostro sito per alcune referenze di caramelle trova "no * " (non contengono glutine), dove * rimanda alla nota sulle contaminazioni incrociatementre per le caramelle Chamallows e i lollipop Mao Pop, che riportano sulla confezione "senza glutine", accanto ai nomi dei prodotti prodotti trova solo "no"(senza alcun asterisco), è quindi escluso per queste referenze il richio di contaminazione incrociata.
La dicitura "senza glutine" non compare sulle buste di sfuso chamallows (sul sito si trova "no*")Sebbene le referenze di chamallows siano prodotte sempre nello stesso stabilimento e con le stesse procedure dei prodotti delle buste, abbiamo scelto di indicare "senza glutine" solo sulle confezioni che arrivano integre e chiuse al consumatore finale,perchè in questo modo escludiamo la possibilità di contaminazioni successive. Non possiamo infatti garantire che il prodotto sfuso venga trattato sul punto vendita con le dovute precauzioni (specifiche vaschette, specifiche palette, nessun contatto con altre caramelle o prodotti, etc.), in quanto i punti vendita non sono gestiti direttamente da noi.
Rimaniamo a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.
Cordiali saluti


HARIBO ITALIA SPA con socio unico
Viale delle Industrie 10/13 - 20020 Arese (Mi)
Tel.: +39 02 48210 1
-------------------------------------------------------------------------
Haribo Italia Spa con socio unico
Sede della Società: Milano
Registro Imprese Milano 06132770154
P.Iva 06132770154
-------------------------------------------------------------------------




 veramente mi hanno anche mandato l'elenco dei loro prodotti considerati idoneii per i celiaci aggiornato al 16\11\2010 ma non mi riesce di inserirlo in questo post :-(

domenica 6 novembre 2011

Quanti modi di fare e rifare: la torta fritta di Parma (senza glutine)

il "quanti modi di fare e rifare..." è un simpatico progetto "capitanato" da Ornella e Anna
per partecipare potete leggere le "istruzioni d'uso" e condividere in allegria la ricetta del mese

questa volta siamo state ospiti di Dauly ed abbiamo preparato la torta fritta di Parma, che è una pasta da pane che viene stesa, tagliata a losanghe e fritta nello strutto (spero di venir perdonata che io ho usato dell'olio evo....); si mangia accompagnata da salumi e/o stracchino o altri formaggi spalmabili e morbidi

torta fritta di Parma 011 bis
torta fritta di Parma senza glutine

per comodità vi copio/incollo la ricetta glutinosa, presa da qui, che poi ho "tradotto" per necessità in senza glutine, facendola e proponendola in casa già più volte, con un successo clamoroso anche tra amici assolutamente "glutinosi", che hanno mangiato ed apprezzato più di tutti ;-)

torta fritta con lievito di birra (versione glutinosa):
1kg di farina
20gr di lievito di birra
20gr di sale
acqua
latte quanto basta per impastare

Collage torta fritta parma 2011
torta fritta di Parma senza glutine con coppa di Parma e cacciatorino senza glutine

torta fritta di Parma  senza glutine con lievito di birra
1^ versione
267 g. Sfornagusto Biaglut
137 g. Mix-It!
7 g. lievito di birra fresco
7 g. sale
300 g. acqua tiepida
una punta di cucchiaino di zucchero
per friggere: olio evo 

2^ versione
162 g. Sfornagusto Biaglut
105 g. Biaglut (pacco piccolo)
76 g. Mix- It!
7 g. lievito di birra fresco
7 g. sale
313 g. acqua tiepida
una punta di cucchiaino di zucchero
per friggere: olio evo 

Collage torta fritta parma 1
torta fritta di Parma senza glutine


Procedimento
nella ciotola del Kenwood ho versato l'acqua ed ho poi aggiunto lo zucchero ed il lievito di birra sbriciolato
dopo una decina di minuti ho aggiunto le farine ed il sale ed  ho lasciato che il Ken impastasse al posto mio, mitico Ken!
ho messo l'impasto in una ciotola, che ho ho coperto con della pellicola e messo in frigorifero a riposare tutta la notte (oramai questo impasto è sempre nel mio frigorifero, appena finisce impasto di nuovo, mi risolve tante situazioni, anche senza friggere, che posterò fra qualche tempo)
il giorno dopo, mentre sul fuoco l'olio arrivava a temperatura, ho steso la pasta e l'ho tagliata sia a losanghe che a cerchi prima di friggerla
servita a tavola con coppa di Parma* (lonza), prosciutto crudo, salame cacciatorino* e stracchino

* attenzione! usate salumi privi di glutine controllando il Prontuario 2011

dove saremo il prossimo mese?

Ricetta del 6 dicembre 2011




Il mese prossimo invaderemo la cucina di Solema del blog "La cucina di Nonna Sole" per realizzare la sua ricetta dello Stollen o Christollen, bellissimo dolce natalizio tedesco.
Bisogna farlo con anticipo e lasciarlo riposare sino a Natale (se si riesce a non mangiarlo prima) per poter gustare a pieno il suo sapore profumato di spezie. Chi ci vorrà seguire, sarà il benvenuto nella cucina di Solema. Lei ci accoglierà come sempre, con tutta la sua gentilissima ospitalità.

sabato 5 novembre 2011

Rifatte senza glutine


Abitanti del mondo senza glutine:
- Siete stanchi degli insuccessi ottenuti in cucina dopo aver sudato 7 camicie, anzi 7 grembiuli?
- Avete un amico celiaco a cena e non sapete cosa preparare? Volete renderlo felice e farlo sentire parte integrante, non solo delle chiacchiere ma anche del buon cibo, senza farlo sentire escluso o diverso?
- Volete regalare dei sorrisi di soddisfazione a chi assaggia i vostri piatti gluten free, annullando di colpo anni di sguardi incerti?
- Volete la prova che la buona cucina si trova anche sulle tavole dei celiaci?
Mangiare senza glutine non significa per forza stare dietro i fornelli per ore per poi ottenere un risultato deludente: noi foodblogger senza glutine vi dimostriamo che non è così, diffondendo nelle nostre cucine virtuali le nostre ricette ed i nostri consigli per cucinare in poco tempo, preparando dei piatti molto gustosi e di facile esecuzione per tutti.
Non ci credete e volete provarli? Allora unitevi a noi e pubblicate con noi queste ricette senza glutine che possono risolvere il problema della cena a tanti celiaci intimoriti dalle difficoltà!
Queste sono le idee da cui nasce “rifatte senza glutine”, una simpatica iniziativa nata da un’idea di Vale  e condivisa da tutte noi, per sentirsi finalmente liberi dalla concezione che mangiare senza glutine sia una meta impossibile. Un’iniziativa che pian piano ha preso forma e che si sta realizzando ispirandosi al "Quanti modi di fare e rifare" da cui ha attinto la voglia di condividere e di realizzare in allegria un progetto comune.



le Rifatte sono nate dal desiderio e dall'esigenza di far mangiare al sicuro dal glutine e da eventuali contaminazioni  un celiaco non solamente in casa propria, ma, anche e soprattutto, quando viene invitato a consumare un pasto in compagnia in cucine non "addestrate" alla dieta senza glutine


insieme ad un gruppo di amiche foodblogger abbiamo pensato quindi di scegliere alcune ricette e di riproporle a scadenza mensile nei nostri blog, rifatte esattamente come proposto dalla titolare della ricetta, ma accettando le personalizzazioni culinarie di ognuna di noi ;-)
consapevoli delle difficoltà nel reperire prodotti idonei per il celiaco (privi di glutine ed al sicuro da ogni contaminazione), abbiamo scelto ricette con ingredienti facilmente reperibili sia in Italia che all'estero e scelto di privilegiare l'uso di farine naturalmente prive di glutine (la farina di riso, la farina di mais, la farina di grano saraceno, la fecola di patate ed altre ancora), lasciando, solamente in caso di impossibilità a reperire le stesse, l'uso delle farine dietoterapiche (quelle che si comperano in farmacia e che si iniziano a trovare nei supermercati, ma che all'estero sono quasi introvabili) per le nostre ricette
a volte indichiamo un prodotto in particolare che deve essere esattamente quello e non un altro, proprio per via della possibile presenza di glutine, confidando nel fatto che tra una ricetta e l'altra c'è un mese di tempo per organizzarsi e per "cercare" l'ingrediente indicato; sempre con più facilità si trovano prodotti recanti la scritta "senza glutine" sulla confezione o la "spiga barrata" che identifica un prodotto sicuro per il celiaco. In caso di dubbio potete mandare una mail all'indirizzo riportato poco più giù in questo post o contattare una di noi, saremo ben liete di rispondervi.
le regole per partecipare sono molto semplici: basta rifare la ricetta da noi proposta e pubblicarla insieme il 15 di ogni mese alle ore 9.00 nel proprio blog o in un apposito album su facebook, ricordandosi di inviare una fotografia entro e non oltre il 13 di ogni appuntamento al seguente indirizzo:rifattesenzaglutine@virgilio.it
ricordiamo che la fotografia deve essere in formato jpeg, 326x245pixels o 4,528x3,403inches, con un peso inferiore ai 30KB e firmata col nome del proprio blog oppure accompagnata dall'url dell'album creato appositamente su FB


La ricetta del 15 novembre è: Linguine ai calamari e nettare d'arancia

la foto delle linguine nel blog di appartenenza

le prossime ricette le scoprirete il 15 insieme alla prossima ricetta :)



Elenco dei blog aderenti*:
http://www.lagaiaceliaca.blogspot.com


* questo è l'elenco dei blog che hanno organizzato\ideato\programmato l'iniziativa
nessun altro qui sarà aggiunto

dal 15 in poi verrà dato spazio in altro modo a chi aderirà alla nostra iniziativa

GRAZIE

giovedì 3 novembre 2011

BASTA!

si chiude con le ricette
da oggi posterò solamente le foto
l'ultima ricetta corredata da ingredienti e procedimento dettagliato comparirà il giorno 6 c.m.

non metterò più nulla

aloha!