mercoledì 21 gennaio 2015

focaccia pugliese con il preparato senza glutine speciale per pane e pizza del Molino Dallagiovanna


ho parecchie confezioni di farina senza glutine che invocano di essere utilizzate dalla dispensa dove le ho praticamente abbandonate
fin quando dovevo preparare senza glutine avevo voglia e fantasia e desiderio di fare e fare e fare ancora, ma da quando ho dovuto eliminare le proteine del latte dalla dieta di mio figlio (quello non celiaco), mi sembra di essere diventata incapace a fare qualsiasi cosa e tutto mi sembra difficile ed irrealizzabile
sono mesi che non preparo nulla, il mio celiaco va avanti solamente con i prodotti confezionati (orrore!!!) ed inizio pure a sentirmi in colpa
insomma, senza troppe speranze e con tutta la fantasia che ho in questo periodo ho pensato di preparargli una focaccia pugliese, che avrebbe dovuto mangiare a pranzo con gli amici, ma che alla fine è diventata la nostra cena. 
per fortuna. 
nostra :-)

fonte di ispirazione della ricetta qui


Ingredienti
100 g. patate (pesate a crudo e con la buccia)
500 g. preparato senza glutine speciale per pane e pizza del Molino Dallagiovanna
1 g. lievito di birra secco
7 g. miele
7 g. sale
380 ml acqua 

Procedimento
lessare le patate e sbucciarle, passarle con lo schiacciapatate e tenerle da parte
pesare tutti gli ingredienti
versare gli ingredienti secchi più le patate nel cestello del Kenwood, frusta a gancio, velocità 2
a filo aggiungere l'acqua e lasciar lavorare 5 minuti
versare in una ciotola unta di olio extra vergine di oliva, coprire con pellicola e lasciar lievitare

io ho fatto questa operazione più o meno alle 10 della mattina e poi ho ripreso l'impasto verso le 15 e 30

rovesciare l'impasto lievitato sul foglio di silicone (non appiccica e non c'è bisogno di usare altra farina) e lavorarlo fino a renderlo bello liscio

ungere le teglie (ho usato quelle usa e getta da crostata)
dividere l'impasto in 3 parti (errore fu! meglio dividerlo in due) e sistemarlo nelle teglie, schiacciandolo con la punta delle dita
condirlo con pomodorini pachino divisi a metà, origano, sale e olio ed aspettare fiduciosi 

una focaccia l'ho condita con cipolla e pomodorini

accendere il forno (ho acceso il forno verso le 18), modalità statico, massima temperatura ed infornare le focacce sulla refrattaria (il mio forno ha "temperatura pizza" e la refrattaria in dotazione) per i primi 10 minuti, poi spostarle a metà altezza nel forno, abbassare la temperatura a 200 e proseguire con la cottura per altri 20 minuti

metà solo pomodorini e origano e metà anche con la cipolla bianca


Osservazioni
l'ho stesa troppo sottile, complice l'aver diviso l'impasto in 3 parti
se avessi diviso a metà la focaccia sarebbe venuta bella "gonfiotta" e buona buona buona
in Puglia divoriamo quella con i pomodorini e tanto origano e questa versione in consistenza e sapore si avvicina moltissimo a quella delle nostre scorpacciate glutinose!!!



lunedì 12 gennaio 2015

Provato per voi e... visitato da noi: Ristorante Ai Tre Archi a Ferentillo (Terni)

possiamo consigliarvi un gran bel posto dove mangiare senza glutine in tranquillità e con gusto?
vi fidate?

allora dovete andare al ristorante Ai Tre Archi a Ferentillo in provincia di Terni

foto presa dal web

noi l'abbiamo eletto a nostro rifugio del cuore da quando abbiamo passato una meravigliosa giornata un paio di anni fa alle cascate delle Marmore, che sono proprio a pochissimi minuti di macchina


non ho fotografie di tutto quello che abbiamo gustato, posso dirvi però che tutte le volte che siamo andati ci siamo trovati benissimo tutti: celiaco e glutinosi insieme!!

potete trovare cucina casereccia e gustare pasta al sugo di cinghiale, la coratella, carne gustosa con un abbacchio scottadito da non perdere assolutamente e "nei mesi senza la R" mangiare le lumache di terra preparate con erbe tipiche della zona e veramente tanto altro

la gentile padrona di casa prepara personalmente poi i dolci e la pizza senza glutine è veramente molto molto buona

il locale fa parte del circuito AIC ed aderisce al progetto Alimentazione Fuori Casa
ricordatevi di prenotare prima di andare e di avvisare in quanti mangeranno senza glutine!

il paese di Ferentillo, che si trova nella Valnerina, è attraversato dal fiume Nera che lo divide praticamente in due, tanto che è possibile ancora vedere i resti delle due rocche che dominano il paesaggio

di particolare da visitare in paese è il Museo delle mummie, creato quando in seguito a lavori all'interno della vecchia chiesa del paese furono rinvenute numerose mummie di abitanti del paese in ottimo stato di conservazione anche nei vestiti oltre che nei resti terreni, avvenuta ad opera di particolari microorganismi contenuti nel terreno in combinazione con le condizioni di temperatura ed umidità del luogo
fa un po' impressione 




Ristorante Ai Tre Archi
Strada statale Valnerina, 29
Ferentillo (Terni)
0744-780004

come arrivare: Autostrada A1, uscita al casello di Orte, proseguire sulla Superstrada E45, uscita Terni e poi strada statale Valnerina









venerdì 19 dicembre 2014

pasta fresca all'uovo senza glutine con farine Dalla Giovanna e Coop


mi piace la domenica se ho tempo preparare la pasta fresca senza glutine
col Kenwood ed il torchio per la pasta diventa per me facilissimo, spero proprio che Babbo Natale mi porti la sfogliatrice!

se si vuole usare il torchio per pasta, l'impasto deve rimanere "bricioloso" altrimenti diventerà impossibile farlo passare in qualsiasi trafila

vi faccio vedere come deve risultare


Ingredienti
315 g. preparato senza glutine speciale per pasta fresca Dalla Giovanna
166 g. preparato per pane, pasta, pizza e dolci senza glutine Coop
1 cucchiaino di sale
5 uova

Procedimento
tutto nel cestello del Kenwood
frusta a gancio, velocità 2

poi ho montato il torchio per la pasta con la trafila per gli spaghetti o almeno credo di aver usato quella per gli spaghetti, se ho sbagliato era quella per i bigoli e "trafilato" fin quando non ho finito le "briciole" di pasta

cotto in acqua salata bollente, condito con un pomodorino passato che avevo preparato ad agosto ed una spolverata di parmigiano

buonissimo!!!


p.s. avevo dimenticato di fare la foto e scattare questa sottraendo il piatto ad una delle mie belve affamate è stato un grande rischio che ho corso per voi! ;-)

martedì 9 dicembre 2014

pizza margherita senza glutine con farina bianco pane esSenzaGlutine

al Gluten Free Day di Roma ho comperato un pacco di farina dell'esSenzaGlutine, ditta\laboratorio di Bari, i cui prodotti mi è capitato di vedere ed acquistare durante le nostre passate vacanze pugliesi
ho anche assaggiato allo stand dei panini piccini e morbidi, pieni di morbida mollica, da loro chiamati rosette, che mi son piaciuti molto
vi scrivo gli ingredienti della farina così come riportati sulla confezione: amido di frumento deglutinato, amido di mais, farina di riso, zucchero, fibre vegetali, addensante: guar, antiagglomerante: carbonato di calcio
io ho preparato la pizza margherita per mio figlio con la seguente ricetta



Ingredienti
200 g. farina esSenzaGlutine
1 cucchiaino di sale fino
1 g. di lievito di birra secco
130 ml acqua
2 cucchiai di olio extravergine di oliva (EVO)

Procedimento
ho impastato subito dopo pranzo e lasciato lievitare fino verso le 19 e 30
ho usato il Kenwood, frusta a gancio, velocità 2
gli ingredienti li ho pesati direttamente nella ciotola, lasciando per ultimo l'EVO
quando l'impasto era pronto, l'ho messo in una ciotola oliata e coperto da pellicola alimentare e lasciato lievitare
poi l'ho ripreso e steso con le mani in forma tondeggiante ed abbastanza sottile, condito con del pomodoro passato e dell'EVO e salato
messo in forno a "temperatura pizza" (il mio forno prevede questa opzione ed uso la pietra refrattaria in dotazione, voi usate forno statico ed alla massima temperatura) per i prima 5-6 minuti, poi ho aggiunto la mozzarella e lasciato fin quando la stessa non è diventata bella filante

Osservazioni
sapore ottimo, nessun retrogusto nè odore
consistenza morbida, anche nel bordo

lunedì 1 dicembre 2014

torta con farina di grano saraceno senza glutine e senza proteine del latte



per il compleanno di mio marito ho pensato di preparare una tortina che potesse andare bene sia per il grande che per il piccolo e che quindi fosse sia senza glutine che senza le proteine del latte

pochissimo il tempo a disposizione, pochissima la fantasia zavorrata da tutti questi senza, ma alla fine, credo, di essermela cavata


Ingredienti
150 g. farina di grano saraceno bianca *
50 g. di farina di riso *
100 g. zucchero
3 uova
45 g. olio di arachidi
50 ml acqua
1\2 bustina di lievito per dolci *

marmellata di ciliegie q.b. *

zucchero a velo q.b. *



Procedimento
separare i tuorli dagli albumi
montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere le farine, l'acqua, il lievito e per ultimo l'olio
montare gli albumi a neve ben ferma ed incorporarli delicatamente al composto
foderare uno stampo, rovesciare l'impasto ed infornare a forno già caldo a 180^ per circa 30\35 minuti
vale la prova stecchino

sfornare e quando la torta sarà fredda, tagliarla a metà e farcirla con la marmellata

spolverare con lo zucchero a velo


* questi sono alimenti a rischio per il celiaco, accertatevi quindi che siano senza glutine per uno o più dei seguenti motivi: 1. riportano la dicitura "senza glutine" sulla confezione; 2. è visibile il simbolo della "spiga barrata"; 3. il prodotto è presente nel Prontuario edito dall'AIC



giovedì 27 novembre 2014

Provato per voi e... mangiato da noi: i torroni Quaranta senza glutine

il nostro augurio per Natale è che possiate gustare i torroni Quaranta


quelli che vedete nella foto sono tranci di Sofficiona al pistacchio e al cioccolato, i nostri preferiti, assieme a quello al limone che abbiamo assaggiato e divorato litigandoci anche l'ultimo pezzettino

li abbiamo trovati da Auchan

questi torroni sono senza glutine (c'è scritto su ogni confezione), senza grassi idrogenati, senza coloranti azotati

immagine presa da www.quaranta.it
evviva! evviva!